Lari tra le colline toscane in motocicletta.

La giornata è tiepida e soleggiata, ci dirigiamo verso le colline pisane a due passi da noi, ma non le conosciamo abbastanza: prendiamo la ss206 direzione Casciana Terme; lasciata la città subito si iniziano a intravedere le morbide colline.

lari

​Proseguiamo per SP43 Crespina Lorenzana poche macchine; colline arate pronte per la nuova semina. 

Per pernottamenti a Lorenzana leggi qui.

 

Ancora qualche chilometro e arriviamo a Parlascio dove rimaniamo incantati dalla piccola chiesa con il suo campanile! E penso: che bello potersi sposare qui!

Il tempo di qualche foto e montiamo in sella. Nel bar del paese le persone giocano a carte e nelle verande delle case, i signori si perdono nella lettura di un libro.

Un’altra vita, la città spesso ci toglie tutti questi piaceri!

 

Proseguiamo la nostra strada per Casciana Terme e Lari, passiamo Casciana Alta e proseguiamo  al Castello di Lari. Non ci siamo mai stati.

Arriviamo, parcheggiamo e ci troviamo di fronte un bel borgo tenuto bene: case fiorite, frutteti nei giardini, negozi d’altri tempi, come il pastificio MARTELLI, con la sua inconfondibile confezione gialla. Giriamo per il castello e scopriamo che nel municipio si sta svolgendo un m

atrimonio: gente elegante passeggia per i vicoli del paese. Prendiamo un aperitivo e ancora due passi.

Ero curiosa di vedere la sposa, mentre aspettiamo che la sposa esca dalla chiesa faccio qualche foto, ma lei non esce, è tardi dobbiamo tornare a casa per preparare cena, e LACAMI ci aspetta: come al solito ha un problema che non può risolvere da sola.

Qualche foto…

Il viaggio è terminato, per ora, ma continua a segurci per visitare altri borghi toscani con noi, guarda qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un commento su “Lari tra le colline toscane in motocicletta.”