Canarie: non solo mare!

A febbraio c’era anche Linus alle Canarie.

Siamo fans e ascoltatori di Radio DeeJay, e spulciando su Instagram abbiamo visto Linus in abbigliamento tecnico da ciclista che si faceva fotografare alle Canarie. Magari è uno dei tanti ciclisti che abbiamo incontrato per le strade di Fuerteventura o di Lanzarote. Che eroi! si facevano tutte quelle salite e discese per poi fermarsi a fare qualche foto al panorama, che merita sempre. Noi non abbiamo improntato la nostra vacanza su l’attività fisica ma ci siamo resi conto che molti turisti vengono qui proprio per questo.

Chi dice o pensa che in vacanza non si ingrassa, non è mai stato alle Canarie, qui oltre a godere di un meraviglioso mare e paesaggi mozzafiato è possibile anche divertirsi facendo attività fisica di basso o di alto livello, divertendosi, abbronzandosi e facendo anche il bagno e magari tornare a casa più in forma di prima.

Siamo partiti indecisi, le previsioni meteo dicevano che qui ci sarebbero stati circa 15 gradi, e così è stato, ma con vento, tanto vento ed è quasi sempre stato nuvoloso.

Gli autoctoni dicono che non faceva così freddo da 30 anni e il freddo  ha aspettato proprio noi!!!!

b24ecbea-c4a8-4936-a56f-bb2792102dee

Ma noi non ci siamo arresi e abbiamo continuato a visitare la meravigliosa Lanzarote, scoprendo che in queste isole si possono praticare tantissimi sport all’aperto; e dentro la mia valigia non ho messo proprio niente per fare attività sportiva!

IMG_8863

Ci siamo portati abbigliamento comodo e casual,  ma molto leggero per le temperature che abbiamo trovato.

Il nostro programma è stato molto intenso: visite a parchi naturali, musei e piccoli borghi dell’isola, ma avevo sempre freddo, quindi mi sono dovuta rifugiare in negozi per acquistare cappello e felpa.

Torneremo sicuramente in questo luogo meraviglioso, lo consiglio anche a voi! Sono sicura che la prossima volta non mi troverò impreparata! la mia valigia sarà all’insegna dello sport, sia acquatici che da terra, non dimenticando felpa termica, scarpe da trekking e cappello.

IMG_8534

In ogni caso queste isole sono sempre molto ventose e offrono oltre che  un mare stupendo anche attività all’aperto come north walking, trekking, surf, ski-surf, mountain bike e ciclismo. Qui è possibile noleggiare ogni tipo di attrezzatura per ogni singolo sport, dal surf, alla bicicletta per percorrere le centinaia di chilometri delle isole. Da Fuerteventura è possibile raggiungere l’isola di Lobos portandosi la bicicletta e percorrere i sentieri; all’isola Graciosa, arrivando da Lanzarote, noleggiano biciclette per visitare l’isoletta facendo una piacevole passeggiata. Sono disponibili corsi di Surf partendo da 90€ al giorno compreso di attrezzatura.

In ogni dove, dove ti giri ti giri, trovi sempre qualcuno che fa uno di questi sport, e ti fanno venire voglia di provarci, abbiamo trovato intere famiglie in bicicletta per le strade delle isole ma anche gruppi di amici non più giovanissimi che camminano per le pendici delle meravigliose colline di Lanzarote e Fuerteventura.

DSC_0719

Fuerteventura ha km e km di pista ciclabile che corre parallela con le strade principali dell’isola e poi con sentieri marcati si perde all’interno dell’isola, facendoti scoprire paesaggi meravigliosi dove la terra da rossa diventa marrone e poi nera, portandoti a scoprire mulini ancora funzionanti, oppure facendoti arrivare a scogliere a picco sull’oceano.

IMG_8760

Lanzarote dispone di paesaggi lunari, è possibile fare trekking sui crinali dei vulcani inattivi, oppure camminare fra le Gerie dove vengono ancora coltivate le vigne con un metodo antichissimo producendo così il Malvasia, vino vulcanico simbolo di Lanzarote.

E poi ci sono le meravigliose

DSC_0668

spiagge, alcune gigantesche lunghe km e km, con onde mastodontiche che sono frequentate da grandi e piccini per divertirsi con la tavola da surf o lo ski-surf.

#La Blogger della Settimana -Dania-

Vanity Romance

Nuovo appuntamento con la rubrica #La Blogger della Settimana dove ogni venerdì presento una blogger, ed oggi è il momento di conoscere Dania Siciliano blogger di ” Viaggi della motocicletta” , la sua scelta è innovativa perché condivide il suo blog con il marito. Ma conosciamola meglio, ecco la sua descrizione:

Dania si descrive:

“Ciao sono Dania, toscana, ho 46 anni, faccio l’infermiera e da qualche mese travel blogger, io e mio marito abbiamo aperto il nostro blog dove raccontiamo i nostri viaggi in moto, ma anche di viaggi con nostra figlia Camilla, ci piace esplorare posti e visitarli a modo nostro, non siamo conformisti, cerchiamo di adattarci a tutte le situazioni, confonderci con la gente. Durante i nostri viaggi ci piace parlare e conoscere le persone del luogo che visitiamo, assaggiare la cucina locale per poi riproporre le ricette ai nostri amici a casa.”

Dania si descrive…

View original post 823 altre parole

Lanzarote, natura e cultura

Lanzarote una delle 5 isole delle Canarie, isola dalle grandi sventure, nel 1400 circa fu devastata dai pirati e corsari che ridussero i suoi abitanti in schiavi, e quelli che riuscivano a fuggire dovevano vivere nascosti nelle grotte. Nel 1700 quando Continua a leggere

Lanzarote, la prima volta

DAVID

Traghetto alle ore dieci. Partenza da Corralejo e in circa 40 minuti attracchiamo a Playa Blanca.

In realtà dovremmo raggiungere il B&B per prendere possesso della camera, a Tinajo. Non abbiamo però un appuntamento preciso e, considerato che il sole è ben presente, ci lasciamo avvolgere dal calore, ci mettiamo Continua a leggere

Il weekend

Ci vuole sempre vicino un bicchiere, ci vuole sempre qualcosa da bere.

Caro Vasco sono d’accordo e ti do retta, pure troppa. Questo fine settimana parte dal venerdì sera, cena tra amici, siamo ospiti, arriviamo tardi come al solito e la mia paura è che i commensali siano già sul posto di lavoro. Bene, non è così. Ci sediamo tutti insieme Continua a leggere