ospiti del borgo

Ospiti del borgo di Lorenzana in motocicletta

Premessa

Ci sono delle situazioni che ognuno di noi si trova ad affrontare, suo malgrado, senza possibilità di scelta. Nel senso che vanno affrontate e basta. Sperando che gli sforzi fatti, non siano vani. Solo il tempo, però, potrà dare una risposta.

L’articolo che segue doveva essere già uscito ma, appunto, le condizioni avverse in cui ci siamo trovati, ne hanno ritardato la pubblicazione. Ci piaceva comunque render note le sensazioni provate con l’esperienza “ospiti del borgo”. Una premessa doverosa, aggiunta a posteriori. 

L’articolo comunque, iniziava proprio così…

L’esperienza

Vi abbiamo mai nascosto il nostro piacere nel degustare cibi o bevande in ogni luogo visitato?

La risposta è no. Perciò avere la possibilità di entrare e vedere come avviene la produzione del formaggio di casa Busti, è stato veramente ganzo. Considerato che il Busti è uno tra i caseifici più importanti e famosi del Paese, è ancora più ganzo. Durante il tour delle colline toscane, uno stop ad Acciaiolo (sede di produzione, vendita e ristorazione del caseificio) è assolutamente doveroso. Inoltre, la gentilezza del personale, tutti in guanti di velluto, vi stupirà!ospiti del borgo

A Lorenzana abbiamo conosciuto Paolo ed Enrico, autentici motori dell’evento “ospiti del borgo”, persone con cui fare delle chiacchiere è assolutamente un piacere; abbiamo conosciuto Rita, attraverso i suoi riconoscimenti ricevuti da poetessa, in mostra tra le pareti della omonima casa dove abbiamo pernottato; abbiamo preso conoscenza dell’albergo diffuso, bella idea!

A Lorenzana ci siamo anche imbattuti nella scorbutica signora della Fraschetteria, padrona del locale con un terrazzamento strepitoso. Probabile che non sia ben conscia della sua fortuna, considerata la sua maleducazione.

Stesso panorama ma opposta accoglienza, per i ragazzi della “Caffè Trattoria degli Antichi Sapori”, luogo della conclusione dell’evento “ospiti del borgo“, grazie al quale abbiamo fatto questa bella e divertente esperienza, che si è svolto il trenta giugno a Lorenzana in occasione della prima edizione de “Borgo dell’arte”. Abbiamo anche avuto un Cicerone, che ci ha illustrato in modo particolareggiato il borgo di Lorenzana e gli artisti che avrebbero esposto nel pomeriggio.ospiti del borgoospiti del borgo

Un bel sabato insomma, dove la signora trippando ha mostrato ancora le sue doti di moderatrice. Un bel sabato iniziato con caffè, cappuccino, croissant e torte; continuato con aperitivo e ottimo pranzo.

D’altra parte i blogger non si fanno mancare niente!

 

 

Per scoprire ancora di più il borgo di Lorenzana in motocicletta, leggete pure qui.

Per scoprire altri borghi della Toscana in motocicletta, butta un occhio qui

Raccontaci le tue esperienze in motocicletta, scrivici in bacheca, oppure qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *